1300 chilometri di "grazie"
30/12/2016

Vale la pena percorrere 1300 chilometri soltanto per dire “grazie”? Assolutamente si. Abbiamo trascorso quattro giorni fantastici in giro per una terra magnifica, che non conoscevamo. Ma la scoperta pi¨ bella Ŕ stata quella di una gente magnifica, molto, ma molto diversa dallo stereotipo che viene dipinto dei settentrionali freddi e indifferenti. Un sole splendido e le ombre sempre lunghe ci hanno fatto compagnia sulle strade del Veneto e del Trentino: Pedemonte, Verona, S.Michele all’Adige, S.Pietro di Legnago e Angiari, queste sono state le nostre mete, raggiunte solo per dire grazie a persone splendide, che ci hanno mostrato con le loro parole ed i loro gesti un affetto, anzi, un amore incredibile, per noi marchigiani e per la nostra bellissima terra, tanto provata in questi ultimi quattro mesi. Ci ha colpito moltissimo vedere i loro occhi lucidi ai nostri racconti, il loro stupore davanti alle storie che abbiamo raccontato, storie di gente che sta combattendo una battaglia durissima, contro tutto e contro tutti, in certi casi anche contro chi ci dovrebbe aiutare, contro una burocrazia assolutamente perversa, che in tanti casi sta impedendo alle persone perfino di aiutarsi da sole. Noi abbiamo deciso di affrontare questo viaggio non solo per ringraziare, ma anche per informare, per raccontare la veritÓ su quello che stiamo vivendo, veritÓ molto spesso distante da quanto appare in TV, o meglio, da quanto appariva in TV.

Tante realtÓ di Veneto e Trentino si stanno dando da fare per aiutarci nel post-terremoto: Paola, Renzo, Fabio, Elena, don Alessandro, Cristiana, Bruna, Cristina, Enrico, Francesca, Tarcisio, Luciano, don Orazio, sono solo alcuni dei nomi di queste persone fantastiche, che ci hanno accolto come si accoglie un fratello o una sorella, a braccia aperte e con il cuore in mano. Li ringraziamo tutti e ringraziamo anche il sindaco di S.Michele all’Adige, che ci ha dedicato un po’ del suo tempo per ascoltare la nostra testimonianza. Li stringiamo tutti in un unico fortissimo abbraccio, consapevoli che ora siamo molto meno soli di quanto ci sentivamo.


A nome di tutta la nostra comunitÓ, grazie davvero di cuore.
Cristiano Profeta
Segretario dell’Associazione Oratorio Don Bosco Tolentino
  NOI Tolentino





NOI Tolentino - Oratorio Don Bosco - www.noitolentino.it